Kneußl

Tappe fotografiche della storia di una famiglia in Tirolo-Alto Adige-Trentino, 1887-1964

L44119 E19 8 Gruppe von uns 4 auf dem Balkon nach Erichs Matura Juli 1904La famiglia Kneußl sul balcone di casa a Schwaz, luglio 1904. Da sinistra a destra: Anton, Elfriede, Adelinde, Erich

 

Introduzione

Dal 2014 l’archivio fotografico della famiglia Kneußl si trova in prestito permanente presso l’Archivio Tirolese per la documentazione e l'arte fotografica (TAP). La collezione, comprendente poco meno di 5000 negativi su lastra di vetro e diapositive di celluloide, è stata esaminata sistematicamente per la prima volta in occasione del progetto interregionale “Argento vivo”. Essa offre un affascinante sguardo fotografico sul Tirolo e sull’Alto Adige dagli anni ’80 dell’Ottocento fino agli anni ’60 del Novecento; vi si possono trovare immagini utili per la ricerca storico-fotografica locale, ma anche scatti amatoriali delle grandi costruzioni della regione come, ad esempio, l’inaugurazione dell’ospedale distrettuale di Lienz nel 1931 o la costruzione del Ponte Europa per l’autostrada del Brennero nei primi anni ’60.

Con una ristretta selezione dall’enorme fondo, l’esposizione virtuale mette a disposizione del pubblico un patrimonio culturale e fotografico legato al lascito privato di una famiglia che cominciò a fotografare in anni lontani, e lo fece in modo molto vario, con buona tecnica e grande qualità di soggetti. Già alla fine del XIX secolo i Kneußl potevano e volevano “permettersi” di fare fotografie. Grazie alla grande varietà di fonti scritte, custodite parallelamente e (per la maggior parte) elaborate all’interno della famiglia, nel fondo si è conservato un tesoro di storia visuale, accompagnato da documenti scritti corrispondenti, e da datazioni e localizzazioni degli scatti spesso molto precise.

Anton Kneußl (1851-1919) cominciò la sua carriera come funzionario nella capitaneria distrettuale di Lienz (1882-1888), e fu in seguito capitano distrettuale di Schwaz dal 1891 al 1912. Kneußl, molto appassionato di fotografia, visse in quella città assieme alla moglie Adelinde, nata Ofner (1854-1927) e ai figli Erich (1884-1968) ed Elfriede (1887-1920). Erich seguì le orme paterne nell’amministrazione tirolese e come fotoamatore; anche la figlia Elfriede, assieme al padre e al fratello, è menzionata più volte nei documenti come autrice degli scatti. Erich, dopo aver prestato servizio nell’amministrazione a Cles, Tione, Mezzolombardo e Cortina, fu dal dicembre del 1918 al 1927 capitano distrettuale di Lienz, per poi venire eletto deputato del Tirolo orientale al Parlamento di Vienna durante la Prima Repubblica Austriaca e diventare, negli anni seguenti, membro del Consiglio federale corporativo. Sollevato nel 1938 dal suo incarico dal regime nazionalsocialista, l’anno successivo gli fu imposto il pensionamento forzato. Dopo aver passato nel 1944 alcuni mesi di prigionia nel campo di concentramento di Reichenau, vicino a Innsbruck, a guerra terminata fu richiamato in servizio: nel 1945-46 fu Segretario generale del Tirolo, e tra il 1946 e il 1951 lavorò alla stesura dell’“Accordo De Gasperi - Gruber” (come direttore dell’Ufficio della cancelleria federale per le questioni altoatesine). In seguito, fino alla sua morte nel 1968, viaggiò più volte in Tirolo orientale e in Alto Adige assieme a sua moglie Lydia, nata Greußing; in queste occasioni riprese su diapositive a colori le prime tappe della storia familiare.

Lienz 1882-1888

Le prime testimonianze dell’attività fotografica di Anton Kneußl risalgono al periodo in cui fu commissario della capitaneria distrettuale di Lienz...

Lienz 1918-1938

Nel 1918 Erich Kneußl divenne capitano distrettuale di Lienz. Dal 1927 fino alla fine dello stato corporativo nel 1938 fu deputato della Lega contadina per il Tirolo orientale, prima nel Parlamento...

Novità

Convegno ”L'immagine: Diritto e Creative Commons in fotografia” il 24.01.2018, Eurac/Bolzano

Newsletter Argento vivo 1/2018

Gentili interessati, mancano ormai pochi giorni al secondo appuntamento nell’ambito della nostra serie di workshop che ...

Sguardo retrospettivo sul convegno “Storia della fotografia” e anticipazione convegno “Diritto di immagine”

Newsletter Argento vivo 3/2017

Gentili interessati, dove sono nati i primi studi fotografici in Tirolo e in Alto Adige? Quali erano le fotocamere usate nel ...

Suche

Bitte geben Sie in das Textfeld den gewünschten Suchbegriff ein!